Domande frequenti

Chi ha diritto alla pensione di Invalidità Civile?
Le persone con un’invalidità totale e permanente del 100% che dispongono di un reddito annuo non superiore ad euro 16.127,13 (anno 2013)
Chi ha diritto all'indennità di accompagnamento?
Ne hanno diritto gli invalidi civili che hanno ottenuto il riconoscimento di un’invalidità totale e permanente del 100% e che non sono in grado di svolgere le attività quotidiane senza l’ausilio di un’assistenza.
Chi ha diritto all'assegno di Invalidità Civile?
Le persone di età compresa fra i 18 e i 65 anni e 3 mesi con una invalidità dal 74% al 99% e disporre di un reddito annuo non superiore a euro 4738,63 (anno 2013)
L’assegno/pensione di invalidità civile si riceve a vita?
Può essere soggetto a revisione da parte dell'ente erogante. In ogni caso al compimento dei 65 anni di età viene adeguato all'importo dell'assegno sociale.
Quanti soldi si ricevono con l’indennità di accompagnamento?
L’importo dell’indennità di accompagnamento previsto per l’anno 2014 è di euro 504,07 al mese, pagati per 12 mensilità.
Solo gli incidenti rientrano tra gli infortuni sul lavoro?
No, anche le malattie professionale sopraggiunte per un’esposizione prolungata a un fattore di rischio. Sono compresi anche gli infortuni in itinere, avvenuti nel tragitto da casa a lavoro.
Che succede se non ci si presenta alla visita medica per l’invalidità Civile?
Nulla se si tratta della prima convocazione. Nel caso in cui il richiedente non dovesse presentarsi per due volte alla visita sarà considerato rinunciatario e la sua domanda perderà efficacia.